controllo degli anticorpi neutralizzanti SARS-COV-2

Il controllo degli anticorpi neutralizzanti SARS-COV-2 dopo il vaccino

Nonostante le misure preventive rimangano il primo aspetto fondamentale per tutelare noi stessi e gli altri dall’infezione da Sars-Cov-2, ora sono a disposizione vaccini che ci permetteranno di proteggerci da questo virus.

Questo vaccino, infatti, induce il nostro organismo ad attivare un meccanismo di protezione, ovvero la produzione di anticorpi specifici capaci di impedire l’ingresso del virus nelle nostre cellule. Il virus Sars-Cov-2 possiede quattro proteine strutturali: le proteine spike S, di membrana M, dell’envelope E e quella del nucleocapside N. La proteina spike è a sua volta costituita da due subunità: la subunità S1 che contiene il dominio legante il recettore RDB e permette al virus di legarsi al recettore ACE della cellula bersaglio, e la subunità S2 che, invece, consente l’ingresso del virus nella cellula ospite. La vaccinazione permette al nostro organismo di produrre anticorpi capaci di neutralizzare la regione RDB e di impedire, quindi, al virus di entrare nelle nostre cellule e di infettarle.

Gli anticorpi neutralizzanti sono in genere rilevabili 7-15gg dopo l’insorgenza della malattia oppure 10-15gg dopo la somministrazione completa del vaccino -quindi anche della II° dose, ove previsto-. La risposta immunitaria del nostro organismo sarà soggettiva, come per tutte le vaccinazioni, ovvero ciascuno di noi produrrà una risposta variabile sia in termini di quantità di anticorpi prodotti che in termini di tempo di reazione. Per questo è consigliabile monitorare nel tempo la protezione di ciascuno di noi nei confronti del virus Sars-Cov-2, ricercando gli anticorpi neutralizzanti prodotti dal nostro organismo.

Il laboratorio LAM mette a disposizione dei propri utenti il dosaggio quantitativo degli anticorpi neutralizzanti Sars-Cov-2 S-RDB IgG: il costo del test è 35.00€ (compreso il prelievo) e la risposta è pronta il giorno stesso.

I prelievi vengono effettuati senza appuntamento negli orari.

Si ricorda che l’unico test di riferimento per la diagnosi di infezione da Sars-Cov-2 rimane il tampone molecolare, prenotabile sul sito.

La sindrome respiratoria SARS-CoV-2

La sindrome respiratoria SARS-CoV-2

La sindrome respiratoria acuta grave Coronavirus-2 (SARS-CoV-2) è il nome dato al nuovo coronavirus del 2019 SARS-CoV-2, un coronavirus che non era stato precedentemente identificato nell’uomo. COVID-19, invece, è il nome dato alla malattia associata al virus SARS-CO-2.

La trasmissione di SARS-CoV-2 si diffonde da persona a persona:

  • in modo diretto
  • in modo indiretto (attraverso oggetti o superfici contaminati)
  • per contatto stretto con persone infette attraverso secrezioni della bocca e del naso (saliva, secrezioni respiratorie o goccioline droplet)

Per questo, è sempre importante osservare le misure di prevenzione (distanziamento fisico, utilizzo della mascherina, lavaggio frequente delle mani).

I sintomi di COVID-19 variano sulla base della gravità della malattia, dall’assenza di sintomi (essere asintomatici) alla manifestazione di uno o più sintomi. Quelli più comuni di COVID-19 sono:

  • febbre ≥ 37,5°C e brividi
  • tosse di recente comparsa
  • difficoltà respiratoria
  • perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia)
  • naso che cola
  • mal di gola
  • diarrea (soprattutto nei bambini)

Le persone infette possono trasmettere il virus sia quando presentano sintomi che quando sono asintomatiche. Ecco perché è importante che tutte le persone positive – asintomatiche e non – vengano identificate mediante test, isolate per limitare il contatto con gli altri e, a seconda della gravità della loro malattia, ricevano cure mediche adeguate. Queste misure aiutano ad interrompere la catena di trasmissione del virus.

Di seguito i test che è possibile effettuare presso il laboratorio Lam srl:

TEST COVID

Test Covid-19 Pisa

Test sierologici Covid-19

Fino al 30 giugno, avviata presso il LAM di Pisa l’attività di screening sierologici sulla popolazione per l’emergenza epidemica da Covid-19 in convenzione con la Regione Toscana. I test sierologici per la rilevazione qualitativa di anticorpi IgG e IgM del virus Sars-CoV-2 da sangue potranno essere effettuati gratuitamente da tutti i soggetti previsti nelle ordinanze della Regione Toscana.

Leggi tutto

La diagnostica prenatale non invasiva

Le tecniche di diagnosi prenatale comprendono indagini strumentali e di laboratorio con l’obiettivo di monitorare il concepito dalle prime fasi dello sviluppo embrionale fino ai momenti che precedono il parto. I test per la diagnosi prenatale si dividono in invasivi (comportano un prelivo di materliale fetale) e non invasivi.

Leggi tutto
1 2